Giovanni Mastria

Avvocato.

Laureato con lode presso l’Università degli Studi di Perugia, durante il percorso universitario ha trascorso periodi di studio all’estero presso l’Université René Descartes - Sorbonne di Parigi e la Universidad de Alicante in Spagna.

Dopo la laurea ha svolto la pratica forense iscrivendosi all’Ordine degli Avvocati di Lecce e, in tale periodo, ha completato anche il tirocinio formativo presso gli Uffici Giudiziari del Tribunale di Lecce - 1° Sez.Penale.

È cultore della materia “Diritto Costituzionale Comparato ed Europeo” e, in tale ambito, ha collaborato con il Prof. Luigi Melica dell’Università del Salento.

Dall’Aprile 2019 è iscritto presso l’Ordine degli Avvocati di Lucca.

È componente del Comitato Pari Opportunità istituito presso il suddetto Ordine degli Avvocati di Lucca.

È autore delle seguenti pubblicazioni: 

-G. MASTRIA, “Mandato d’arresto europeo e diritti umani”, in Riv. Salvis Juribus (ISSN: 3464-9775); 

-G. MASTRIA, “La fattispecie di molestia: il regime di procedibilità al vaglio della Corte Costituzionale”, in Riv. Salvis Juribus (ISSN: 3464-9775);

-G. MASTRIA “Il processo Cappato ed il richiamo all’attività del P.M. a favore dell’indagato: genesi, scopi e prospettive dell’art. 358 c.p.p.”, in Riv. Salvis Juribus (ISSN: 3464-9775);

-G. MASTRIA, “Mandato d’arresto europeo: diritti fondamentali e perduranti profili di criticità”, in Riv. Cammino Diritto, sez. scient., (ISSN: 2532-9871).